domenica 18 settembre 2016

PASTA ALLA LAURA

con pesce spada, pomodorini e pinoli


Ingredienti:
320  gr di pasta
500  gr di pesce spada
20  pomodorini (circa 280/300  gr)
80  gr di pinoli
2  spicchi d'aglio
1  peperoncino fresco
basilico e prezzemolo freschi
olio d'oliva
sale

Mettere sul fuoco una pentola con l'acqua necessaria per cuocere la pasta.  Quando bolle salarla e lessare la pasta.
Scaldare una padella antiaderente e tostare i pinoli, quando avranno preso un po' di colore allontanarli dal fuoco,  rovesciarli in un piatto  e lasciarli in attesa.  Lavare i pomodorini e tagliarli a metà.
Tagliare a cubetti  il pesce spada poi versare alcuni cucchiai di olio d'oliva in una padella e scaldarlo assieme ai due spicchi d'aglio sbucciati,  rosolare il pesce per pochi minuti rigirandolo su tutti i lati e salandolo durante la cottura. Toglierlo quando è cotto  e tenerlo da parte  al caldo,  nell'olio rimasto nella padella saltare per 2'  i pomodorini assieme al peperoncino spezzettato, ad una presa di sale e ad alcune foglie di basilico.  Togliere l'aglio e spegnere il fuoco se la pasta non è ancora pronta.  
A cottura avvenuta scolarla poi rimettere sul fuoco la padella con i pomodorini, unire i cubetti di spada  ed i pinoli e mescolare  per amalgamare tutti gli ingredienti a questo punto versarvi la pasta ed insaporite per alcuni secondi prima di impiattare.  A piacere cospargere con un pizzico di prezzemolo tritato fine e servire.

domenica 4 settembre 2016

MARMELLATA DI PESCHE E BACCHE DI GOJI



Ingredienti:
2  kg circa di peschenoci
1  mela a buccia gialla
1  limone
400  gr di zucchero
50  gr di bacche di goji

Lavare le peschenoci poi tagliarle a piccoli pezzi eliminando la parte più rossa della buccia e quella interna a contatto del nocciolo che di solito è rossastra, in questo modo la confettura avrà un  colore più arancio.  Raccogliere la polpa (io nè ho ottenuta 1,540 kg)  in una larga pentola di acciaio dal fondo spesso,  aggiungere  anche la mela con la buccia,  dopo aver eliminato i semi interni ed averla tagliata a pezzettini,  lo zucchero e il succo del limone.  Mettere sul fornello e far bollire per mezz'ora mescolando spesso poi spegnere il fuoco e sempre mescolando ogni tanto far raffreddare completamente. Schiacciare con una forchetta i pezzi di frutta che sembrano più grandi poi unire le bacche di goji e mescolarle nella confettura, riportare la preparazione ad ebollizione per almeno 10' ed a questo punto controllarne la densità e di conseguenza regolatevi sul tempo di cottura.  A questo punto io l'ho allontanata dal fuoco e messa nei vasi. 

domenica 31 luglio 2016

COPPE CREMOSE AL MANGO



Sbriciolare e raccogliere in una ciotola otto biscotti al cioccolato (io ho usato i Batticuori) e due biscotti di frolla bianchi (io ho preso i Tarallucci) aggiungere tre cucchiaiate di burro fuso  poi impastare tutto assieme. Suddividere il composto in sei bicchieri o coppe da dessert sbriciolandolo sul fondo poi mettere in frigorifero. Montare tre tuorli con sei cucchiai di zucchero,  unire 250 gr di mascarpone  e  3 cm di zenzero fresco grattugiato e mescolare adagio.  Montare due albumi a neve con un pizzico di sale ed amalgamarli alla crema di uova. Pendere i bicchieri freddi e versarvi  la crema  quindi rimettere in frigo. Sbucciare un mango ben maturo e tagliare a cubetti la polpa, raccoglierla in un contenitore e mettere al freddo.  Al momento del servizio suddividere la polpa del mango nelle coppe di crema poi servire.

giovedì 28 luglio 2016

QUICHE ALLE VERDURE



Ingredienti:
1  pasta sfoglia pronta rettangolare
pangrattato
1  melanzana  (360  gr)
1  piccolo peperone rosso  (200  gr)
1  piccolo peperone giallo  (200  gr)
5  scalogni
olio d'oliva
3 uova
sale
peperoncino in polvere
2 cucchiai di farina 00
grana grattugiato
latte

Prima di tutto mondare e lavare le verdure. Tagliare la melanzana a piccoli pezzetti, raccoglierli in un tegame con poco olio e cuocerli per una decina di minuti mescolando spesso, poi salarli.  Procedere allo stesso modo con i peperoni cioè tagliarli a cubetti, cuocerli e salarli. Tagliare gli scalogni cercando di ottenere dei pezzi più grossi, metterli in un pentolino con un decilitro di acqua e cuocerli fino a quando il liquido sarà evaporato, alla fine salarli.  Accendere il forno a 200°.   Distendere in una teglia la pasta sfoglia  e dopo averla bucata sul fondo con una forchetta  infornarla per pochi minuti (6-8').  Toglierla dal forno  e cospargerla con qualche cucchiaiata di pangrattato, distribuire i cubetti di melanzana, quelli di peperoni e i pezzi di scalogno. In una ciotola riunire le tre uova intere, un generoso pizzico di sale, una spolverata  di peperoncino in polvere, due cucchiaiate di farina, due cucchiai di grana grattugiato e mezzo bicchiere di latte poi amalgamare tutti gli ingredienti insieme, versare il composto ottenuto sulla sfoglia cercando di distribuirlo bene tra le verdure, a piacere cospargere con poco grana quindi infornare per circa 40'.  Quando la superficie si sarà dorata un po' e la pasta sfoglia del bordo sembrerà cotta,  sfornare la torta salata.  Lasciarla intiepidire prima di servirla.


mercoledì 6 luglio 2016

PASTA AL SUGO DI CONIGLIO E FAGIOLINI



Ingredienti:
pasta tipo "sedani"
150  gr di fagiolini freschi
1 scalogno
2 foglie di salvia
200  gr di polpa di coniglio
sale
peperoncino in polvere
2 cucchiai di olive nere
2 foglie di basilico 
olio d'oliva

Mettere sul fuoco una pentola di acqua con la giusta quantità di sale, nel frattempo mondare i fagiolini, lavarli e tagliarli a pezzetti di circa 2 cm. Tagliare a cubetti anche la polpa di coniglio.
Quando l'acqua bolle lessare i fagiolini per una decina di minuti poi scolarli e metterli in una ciotola, nella stessa acqua lessare la pasta. 
Tritare finemente lo scalogno con le foglie di salvia e rosolarlo in un saltapasta con alcuni cucchiai di olio d'oliva, aggiungere i cubetti di polpa di coniglio e rosolarli velocemente per qualche secondo, sfumare il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco e continuare la cottura per 5 minuti. Aggiungere i fagiolini lasciando ancora sul fuoco per  2/3 minuti il sugo, salare, mettere poco peperoncino poi lasciare in attesa.  A cottura ultimata scolare la pasta, mettere la padella con il sugo sul fornello ed aggiungere le olive e le foglie di basilico spezzettate con le mani, mescolare bene poi versare la pasta. Saltarla un minuto per amalgamarla al condimento quindi servire.